5 anni in 5 giorni a CAMERA TORINO

Home » Archivio » 5 anni in 5 giorni con CAMERA

Ci siamo quasi! Manca solo un giorno ai “5 anni in 5 giorni” con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino.

Di che cosa si tratta?

CAMERA festeggia i suoi primi cinque anni di attività con cinque giorni speciali, dal 30 settembre al 4 ottobre 2020.

Tanti gli eventi e gli appuntamenti, tutti gratuiti per ringraziare tutto il pubblico e la città di Torino che fin da subito ha accolto con calore e viva partecipazione questo centro per la fotografia.


Ecco il calendario

Il 30 settembre  si parte con lo svelamento delle finestre che compongono l’installazione fotografica “Futures 2018-2020”, valorizzando i giovani talenti del programma europeo Futures.

A seguire un incontro sul futuro della fotografia.

Il 1 ottobre si inaugura la mostra dedicata a Gianni Berengo Gardin e al suo rapporto con l’Olivetti di Ivrea con la possibilità di partecipare a un incontro con questo grande fotografo;

Di sera è organizzatoEsterno Notte, un evento diffuso in città, dove suggestive proiezioni di foto e video daranno vita a palazzi, case e cortili.

Potrete partecipare in prima persona, oppure scaricare la mappa e girare per la città alla ricerca di tutte le proiezioni.

Alle ore 22.00, nel cortile interno di CAMERA, viene inaugurato “Bersaglio”, la nuova installazione del collettivo multimediale SPIME.IM.

Il 2 ottobre c’è un’intervista al fotografo Magnum Paolo Pellegrin;

Il 3 e 4 ottobre sessioni di letture portfolio a cura di FIAF e visite guidate alla mostra dedicata a Paolo Ventura, in compagnia dello stesso artista e della co-curatrice.

Per tutte le informazioni più dettagliate, rimando al sito ufficiale di CAMERA.

1965-1990. Gianni Berengo Gardin e la Olivetti

Dal primo ottobre al 15 novembre 2020 nella Project Room  di CAMERA è visitabile la mostra 1965-1990. Gianni Berengo Gardin e la Olivetti.

L’esposizione ci racconta il proficuo legame professionale tra il grande fotografo italiano e l’azienda di Ivrea, grazie a una selezione di oltre settanta fotografie d’epoca in bianco e nero accompagnate da pubblicazioni e documenti d’archivio.

Il rapporto con l’Olivetti di Ivrea

Infatti, Berengo Gardin è uno tra gli autori che ha collaborato più a lungo con la Olivetti perché con i suoi scatti è riuscito a:

  • Valorizzare al massimo la qualità del progetto architettonico;
  • e dare il giusto risalto al suo valore sociale, ovvero al sistema di relazioni che si sono create all’interno e all’esterno della fabbrica.

Pertanto, l’Olivetti e l’Associazione Archivio Storico Olivetti, con la collaborazione del Museo Civico P. A. Garda di Ivrea, hanno deciso di organizzare questa mostra come omaggio al fotografo, anche in occasione dei suoi 90 anni.


Quante iniziative a Torino!

Oltre ai “5 anni in 5 giorni” di CAMERA, quest’autunno ci sono una miriade di mostre da vedere! E non siamo ancora entrati nel vivo della settimana dell’arte contemporanea!

Io vi racconto tutto, quindi continuate a seguirmi e iscrivetevi alla newsletter per essere certi di non perdervi nulla!

Alla prossima!


Leggi anche